SINGEOP - home

SINGEOP
SINDACATO NAZIONALE DEI GEOLOGI PROFESSIONISTI

aderente alla Confprofessioni
 
 
  On. Antonio Di Pietro
Ministro alle Infrastrutture

Dott. Vincenzo FORTUNA
Capo di Gabinetto

Dott. Gaetano CAPUTO
Capo Ufficio Legislativo

Dott. Domenico CROCCO
Direttore Generale della
Regolazione dei LL.PP.

Piazza di Porta Pia
00100 ROMA RM

Roma, 19 Dicembre 2006

Una delegazione di questa Associazione Sindacale è stata ricevuta, in rappresentanza del Signor Ministro, dal Dott. D.Crocco Direttore Generale della Regolazione dei LL.PP., dal Dirigente Arch. G.Cipolla e dall’Ing. L.Mandracchia della Segreteria del Ministro.

La delegazione del SINGEOP ha illustrato il contenuto e il significato del memorandum inviato al Signor Ministro nel quale sono avanzate proposte, ritenute concrete, per favorire l’accesso al lavoro professionale, alla formazione e al mantenimento dell’occupazione dei giovani laureati/diplomati che non sono ancora in possesso dei requisiti previsti dalla vigente normativa in materia di LL.PP.

Il SINGEOP ha evidenziato la grave limitazione alla partecipazione nei concorsi banditi dalle PP.AA. per incarichi “sotto soglia” il curriculum attestante lavori professionali negli antecedenti 3 anni, il fatturato per le prestazioni rese, l’organizzazione dello studio.

I giovani laureati/diplomati, allo stato vigente, “possono” partecipare ai suddetti concorsi in una “figurativa” associazione che poi si tramuta, nei fatti, in una mortificante attività estranea all’incarico, che non porta alla formazione professionale e all’esperienza pratica. La figurativa partecipazione del giovane serve soltanto per acquisire punteggio premiante nella graduatoria.

Quanto sopra evidenziato è prassi costante!

Il SINGEOP ha fatto proprie le situazioni di forte disagio nelle quali si trovano ogni giorno i professionisti e a tal fine ha proposto:

  • di introdurre una “soglia minima” per incarichi da conferirsi esclusivamente a coloro che abbiano non più di 10 anni di abilitazione

  • di considerare opportuno stabilire, all’interno della soglia dei 100.000,00 €, fasce d’importi predefiniti entro i quali i professionisti possono selettivamente accedere ai concorsi di progettazione per eliminare, o almeno attenuare, le sleali concorrenze, troppo spesso verificate, da importanti studi professionali, dalle associazioni tra professionisti e dalle società verso liberi professionisti singoli o meno organizzati

  • di chiarire in via definitiva, e con le opportune procedure, che il Geologo libero professionista effettua prestazioni di esclusiva natura “intellettuale” e che nell’esercizio della sua attività a.) “progetta” il programma delle indagini in relazione allo specifico intervento, b.) “può” avvalersi dei necessari strumenti d’indagine, c) redige la “Relazione Geologica” e la “Relazione Geotecnica” che sono parte integrante del progetto dell’opera.

La delegazione ministeriale ha apprezzato e condiviso il significato propositivo delle richieste avanzate e concretamente indirizzate a sostenere e favorire l’accesso al lavoro e al mantenimento dell’occupazione che nel contesto sociale italiano sono condizioni di assoluta priorità.

La delegazione ministeriale, nel prendere atto di quanto sopra esposto, ha rilevato la necessità di confrontare le ipotesi contenute nella proposta anche con le risoluzioni dell’UE in materia di concorrenza e di libera circolazione riservandosi di approfondire la questione in ciò mantenendo il collegamento diretto con lo scrivente SINGEOP.

Con l’auspicio che sia dato il necessario sostegno all’iniziativa e date le necessarie disposizioni si porgono distinti ossequi.

Andrea Maniscalco
Presidente del SINGEOP

 

HOME Chi siamo Statuto

SINDACATO NAZIONALE DEI GEOLOGI PROFESSIONISTI
aderente alla Confprofessioni
Via Tommaso Campanella, 41 – 00195 ROMA RM
Tel: 0639732126 - FAX: 0639732126 - Mob: 3394482624

e-mail