SINGEOP - home

SINGEOP
SINDACATO NAZIONALE DEI GEOLOGI PROFESSIONISTI

aderente alla Confprofessioni
 
 
  Dott. Gaetano STELLA
Presidente Confprofessioni
Viale Pasteur, 70
00144 ROMA RM

Arch. Bruno GABBIANI
Coordinatore Area Tecnica
Viale Pasteur, 70
00144 ROMA RM

Roma, 14 Gennaio 2009

La scrivente Associazione Sindacale ha sottoscritto e approvato i verbali di accordo per il rinnovo del CCNL. E’ altresì noto che il SINGEOP ha sottoscritto tutti i CCNL partecipando attivamente alla loro stesura e assumendo le derivanti e onerose responsabilità nei riguardi della Categoria dei Geologi nella coerente convinzione che i Liberi Professionisti dovevano ricoprire un ruolo, effettivo e concretamente attivo, di “parte sociale” nel sistema economico e produttivo del Paese.

La professione di Geologo è di “pubblica utilità” e viene esercitata prevalentemente nel campo delle opere pubbliche afferenti le costruzioni, la difesa del suolo, le risorse naturali. Le attività sono svolte a favore della pubblica amministrazione ovvero a favore dell’imprenditoria che opera per la pubblica amministrazione. In questo contesto gli incarichi vengono affidati per concorso con la partecipazione di numerosi professionisti ma, va da sé, che uno solo è l’aggiudicatario. Nei bandi di gara il corrispettivo per la prestazione professionale è stabilito in base alla vigente tariffa approvata con il D.M. n.519 del 30 luglio 1996 e da quella data il competente Ministero della Giustizia mai ha adeguato i compensi nonostante i reiterati solleciti del Sindacato e del C.N.G.

Con la Legge 248/06 sono stati aboliti i minimi tariffari in nome di una presunta liberalizzazione del mercato a garanzia della libera concorrenza.
Giova ricordare la ferma opposizione delle rappresentanze sindacali dei liberi professionisti e delle istituzioni ordinistiche contro le misure introdotte nel famigerato decreto Bersani-Visco; opposizione purtroppo isterilita dalla protervia dei proponenti legislatori assolutamente contrari ad un corretto confronto con le parti interessate. La Legge 248/06, in buona sostanza, ha determinato una vertiginosa caduta dell’offerta economica raggiungendo ribassi dell’ordine anche del 50-70% degli importi messi da P.A. a base di gara e determinati, come sopra detto, in base alle previgenti tariffe.

Questa aberrante situazione, in verità, non riguarda solo i Geologi bensì TUTTE le Professioni dell’Area Tecnica.

A fronte degli oneri che i Liberi Professionisti dovranno sostenere per mantenere in attività i loro Studi, il SINGEOP ha chiesto un’audizione al Ministro della Giustizia per illustrare lo stato di crisi in cui versa la Categoria. Malgrado i ripetuti solleciti il Ministro Alfano si rende ancora indisponibile ad un incontro.

Per quanto sopra il SINGEOP non è ulteriormente disponibile a un ruolo di “parte sociale” che nei fatti è solo di facciata, marginale e non competitivo nel confronto con le forze politiche e sindacali e quindi, a tutela dei legittimi interessi economici dei Geologi Liberi Professionisti che rappresenta è determinato a manifestare un forte segnale di dissenso identificato nella revoca degli accordi contrattuali recentemente sottoscritti con le OO.SS. per contrastare l’inerzia delle forze politiche e delle Autorità di Governo.

Con l’auspicio che Confprofessioni si faccia sostenitore delle istanze dei Geologi Professionisti e, più in generale, delle Professioni tecniche.

Geol. Andrea Maniscalco
Presidente

 

HOME Chi siamo Statuto

SINDACATO NAZIONALE DEI GEOLOGI PROFESSIONISTI
aderente alla Confprofessioni
Via Tommaso Campanella, 41 – 00195 ROMA RM
Tel: 0639732126 - FAX: 0639732126 - Mob: 3394482624

e-mail